•   
    •   

edizioni elettroniche: il giusto equilibrio tra il self publishing e le scelte dell'editore!

COLLANE   

    •  
    •  
    • COLLANE
    •  


    NEWS
    • startEbook
      Isabella Longobardi
      Questo manuale è per gli studiosi che vogliono usare l'ebook e pubblicare in ebook. Di taglio pratico, fornisce tutti i chiarimenti necessari a chi si accosta ora alla problematica dell'editoria digitale, e poi insegna a progettare i propri documenti tenendo conto dall'inizio della loro successiva trasformazione in ebook, e anche a produrre da sé un ebook provvisorio, non ancora adatto alla pubblicazione, ma utile per la rilettura e correzione di testi durante la loro elaborazione.

      Numero pagine 46
      Formato: pdf + epub + mobi
      ISBN 9788897527091 Anno 2012
      National Bibliography Number urn:nbn:it:ilglifo-9319
    • Prezzo ebook € 1


    • Isabella Longobardi
      Isabella Longobardi è nata nel 1960 a Palermo, e vive a Roma, dove è docente e consulente di informatica. Esperta in problemi di organizzazione e di ottimizzazione gestionale, ha collaborato alla progettazione di algoritmi per la pianificazione automatica di orari scolastici e turni di lavoro. E' inoltre web master e direttore tecnico dell'editore il glifo, per il quale ha progettato numerosi strumenti software per la generazione ottimale dei libri elettronici.
      Isabella Longobardi was born in Palermo in 1960, and lives in Rome, where she is a computer science teacher and consultant. Expert in solving organization and management optimization problems, she cooperated in the design of algorithms for the automatic scheduling of school timetables and shifts rosters. She is also web master and technical manager of the publisher il glifo, for which she developed many software tools for optimal generation of electronic books.
      Italia
      Anno di nascita1960
      Vedi tutte le pubblicazioni di questo autore
    • QUARTA DI COPERTINA
      Ci sono due insiemi importanti di lettori: quello degli studiosi e degli universitari che leggono molti libri (talvolta solo per prendere atto di qualche pagina), e quello dei lettori appassionati e voraci di romanzi (che spesso sono pendolari e leggono sul treno). Per entrambe queste categorie di lettori, l'ebook comporta numerosi vantaggi a fronte di nessuno svantaggio. Eppure nel 2012 in Europa solo il secondo di questi gruppi, quello dei lettori forti di narrativa, ha interiorizzato l'uso dell'ebook.
      La categoria degli studiosi però non necessita soltanto di abituarsi a leggere in ebook; deve familiarizzarsi con lo strumento, e per trarne il massimo vantaggio chiunque lavori scrivendo dovrebbe rendersi capace di produrre da sé un ebook provvisorio (anche se di livello non professionale) a partire dai propri testi in lavorazione.
      Questo manuale, eminentemente pratico, fornisce tutti i chiarimenti necessari a chi si accosta ora alla problematica dell'ebook e dell'editoria digitale, e insegna a progettare i propri documenti tenendo conto fin dall'inizio della loro successiva trasformazione in ebook, e anche a produrre da sé un ebook provvisorio, non ancora adatto alla pubblicazione, ma già utile per la rilettura e la correzione di testi durante la loro elaborazione.
    • INDICE DEL LIBRO
      L’ebook per l’università, lo studio e la ricerca  
      1.       Per chi legge, la rivoluzione è l’ebook reader 
      1.1.         Perché non basta il tablet? 
      1.2.         Diffusione dell’ebook nel 2012 
      1.3.         Quale reader scegliere? 
      2.       Domande e risposte per chi non conosce ancora l’ebook 
      2.1.         Cosa sono gli ebook? 
      2.2.         Protezione degli ebook 
      2.3.         Compatibilità tra formati di ebook 
      3.       Autopubblicazione o editoria elettronica? 
      4.       Cose da sapere: formati degli ebook 
      4.1.         Software per la visualizzazione degli ebook su PC 
      5.       Cose da sapere: regole di redazione per scrivere testi adatti alla trasformazione in
      5.1.         Paginazione e suddivisione in paragrafi
      5.2.         Indice del documento 
      5.3.         Citazioni e note 
      5.4.         Osservazioni di carattere accessorio: meglio non in nota 
      5.5.         Dimensione dei caratteri
      5.6.         Immagini e grafici
      5.7.         Tabelle 
      6.       Come produrre da sé un ebook provvisorio (di livello non professionale)
      7.       Per pubblicare con il glifo  
      7.1.         Per proporre la pubblicazione 
      7.2.         Dopo l’invito a inviare il testo intero 
      7.3.         Se il libro viene pubblicato 
      7.4.         Dopo la pubblicazione: promozione del libro 
      8.       Indicazioni bibliografiche 
      Quarta di copertina  
      Isabella Longobardi