•   
    •   

è un editore all'antica: ama i libri, li sceglie, li distingue. Ma è tecnologico, e può pubblicare tutto ciò che lo merita!

COLLANE   

    •  
    •  
    • COLLANE
    •  


    NEWS
    • Non solo best seller. Gli editori indipendenti tra precarietà e innovazione
      Elisa Quattrini
      L'editoria libraria italiana vista da una diversa prospettiva. Partendo dalla storia dell'editoria italiana e da un ricognizione del presente, il libro ricostruisce la fisionomia degli editori indipendenti, realtà complessa e spesso sconosciuta: la realtà silenziosa di chi, con passione e coerenza, tra sfide e opportunità, giorno dopo giorno fa nascere Non solo best seller. Uno spunto per riflettere sul futuro dell'editoria italiana e, dunque, sul futuro della cultura dell'intero paese.

      Numero pagine 137
      Formato: pdf + epub + mobi
      ISBN 9788897527145 Anno 2012
      National Bibliography Number urn:nbn:it:ilglifo-9324
    • Prezzo ebook € 4


    • Elisa Quattrini
      Elisa Quattrini (Modena 1988), oltre a essere laureata in Lingue e culture moderne, ha conseguito la laurea magistrale in Pubblicità, editoria e creatività d'impresa presso l'Università di Reggio Emilia. Dopo aver acquisito competenze sociologiche, ha concentrato il suo percorso di ricerca sul mondo editoriale. In passato ha collaborato con la Gazzetta di Modena, seguendo in particolare gli eventi culturali della città. Non solo best seller è il suo primo libro.
      Italia
      Anno di nascita1988
      Vedi tutte le pubblicazioni di questo autore
    • QUARTA DI COPERTINA
      Questo studio fotografa il presente dell'editoria italiana, mettendolo a fuoco da un punto di vista particolare: quello dell'editore indipendente. Lo scopo è quello di fare il punto non solo sulle difficoltà e sui rischi del sistema editoriale odierno, ma anche sulle opportunità offerte dall'editoria indipendente e di nicchia, una risorsa vitale per consentire la sopravvivenza di manifestazioni culturali spregiudicate e di progetti nuovi nel settore del libro.
      Questa ricerca indaga dall'interno sull'universo silenzioso, ma estremamente vivace, degli editori indipendenti di progetto, cioè quei soggetti del mondo del libro che hanno fatto dell'indipendenza e della ricerca le loro scelte professionali e di vita. Questa figura professionale si distingue sia dai grandi gruppi, grazie alla sua scelta di rimanere indipendente, sia da molti piccoli editori incompetenti, poiché il suo obiettivo esistenziale è quello di promuovere la ricerca e di contribuire allo sviluppo e alla crescita della cultura.
      Nella prima parte del libro è stata ricostruita la storia dell'editoria moderna italiana, mentre la seconda parte è tesa a evidenziare, grazie a un approfondimento qualitativo, esperienze concrete, difficoltà e sfide degli editori indipendenti, protagonisti che faticano a rendersi visibili e spesso persino a sopravvivere, ma che sono anche capaci di fare ricerca e innovazione.
      Questo libro vorrebbe essere uno spunto efficace per iniziare a riflettere sul futuro dell'editoria italiana e, di conseguenza, sul futuro della cultura dell'intero paese.
    • INDICE DEL LIBRO
      Introduzione
      Parte I      UNO SGUARDO ALL’EDITORIA IN ITALIA: DALLA NASCITA AI NOSTRI GIORNI
      1       BREVE STORIA DELL’EDITORIA MODERNA IN ITALIA
      1.1        Tra Ottocento e Novecento: la nascita dell’editoria moderna e il suo consolidame
      1.2        Dal dopoguerra alla fine degli anni Settanta: un periodo di fervore intellettuale
      1.3        Gli ultimi due decenni del Novecento: verso un’editoria di massa
      1.4        Gli anni Duemila: verso un’editoria senza editori?
      2       IL PANORAMA EDITORIALE ITALIANO: ALCUNI DATI STATISTICI
      2.1        Crisi e crescita del fatturato
      2.1.1          La ripartizione geografica degli editori
      2.2        Produzione e tiratura
      2.2.1          Cosa si pubblica
      2.3        Italiani: un popolo di non lettori
      2.3.1          La ripartizione geografica dei lettori
      3       L’EDITORIA DI OGGI: TRA CONCENTRAZIONE E FRAMMENTAZIONE
      3.1        Concentrazioni e acquisizioni nel settore del libro
      3.1.1          Tre esempi emblematici: Mondadori, RCS e GeMS
      3.2        La creazione di un oligopolio editoriale
      3.2.1          Il controllo di tutta la filiera
      3.2.2          Si pubblicano libri come si producono yogurt
      3.2.3          Marketing e bibliodiversità
      3.3        Frammentazione e piccoli editori
      3.3.1          Le piccole case editrici indipendenti: laboratori per l’innovazione
      Parte II         GLI EDITORI INDIPENDENTI DI PROGETTO: TRA SFIDE QUOTIDIANE E OPPORTUNITÀ
      4       FISIONOMIA DELL’EDITORE INDIPENDENTE DI PROGETTO
      4.1        Progetto e obiettivi di ricerca
      4.1.1          Metodologia e strumenti
      4.2        L’editore indipendente di progetto: un tentativo di definizione
      4.3        L’importanza di un’identità specifica
      4.4        Letterati, ma non solo
      4.5        Editori in cerca di lettori
      5       UNA QUESTIONE CONTROVERSA: LA REGOLAMENTAZIONE DEL PREZZO DEL LIBRO
      5.1        Evoluzione storica
      5.2        Il caso italiano
      5.3        Il dibattito sulla legge Levi
      5.3.1          Editori e librai: svantaggiati o tutelati dalla nuova legge?
      6       QUALE FUTURO PER L’EDITORIA INDIPENDENTE DI PROGETTO?
      6.1        Essere editori indipendenti oggi
      6.2        Unirsi per resistere
      6.2.1          L’esempio di Schiffrin e il caso dell’editoria norvegese
      6.3        Una nuova sfida: l’editoria digitale
      6.3.1          La ridefinizione del prodotto-libro
      6.3.2          Gli ebook trasformano l’editoria
      6.3.3          Nuove opportunità per gli editori indipendenti di progetto?
      Per un’editoria fatta ancora da editori
      Appendice A – Traccia delle interviste
      Bibliografia
      Articoli
      Sitografia
      Ringraziamenti
      Quarta di copertina
      Elisa Quattrini